Lun - Ven 8:00 - 20:00 • Sab 9:00 - 14:00

+39 349 586 8829

Sedi Operative: Via Morghen, 88 NA - Via M. Schipa, 40 NA

Top

RUBRICA – Siamo quello che Mangiamo?

Siamo quello che Mangiamo?

Noi siamo quello che mangiamo” diceva il filosofo Ludwig Feuerbach (Il mistero del sacrificio o l’uomo è ciò che mangia, 1862)

«La fame e la sete abbattono non solo il vigore fisico,
ma anche quello spirituale e morale dell’uomo,
lo privano della sua umanità, della sua intelligenza e della conoscenza
»

Perché questa Rubrica?

Perché “Siamo quello che Mangiamo?” riassume perfettamente il lavoro che quotidianamente svolgiamo per i nostri soci/pazienti.

Pur essendo una delle citazioni maggiormente utilizzate come slogan da chi si occupa di Nutrizione e Benessere noi, volutamente, abbiamo scelto di adoperarlo in forma interrogativa. Noi rispondiamo ai pazienti, sempre più curiosi ma allo stesso tempo mal informati e diffidenti a causa soprattutto del clic a portata di dito, con i fatti, semplicemente utilizzando l’approccio migliore attraverso il quale il biologo può occuparsi di vita: il metodo sperimentale.

Non diciamo nulla a caso, non somministriamo diete particolari, non raccomandiamo integratori magici, non promettiamo risultati miracolosi ma lavoriamo con un criterio scientifico. Non abbiamo la presunzione di insegnare al paziente ma, con professionalità e costanza, contribuiamo a migliorare il suo stile di vita.

associazione-demetra-rubrica-bacche

Bacche di Goji

Il Goji, detto anche “albero della vita”, è un arbusto della famiglia delle Solanacee, che cresce spontaneamente ad alta quota nelle valli Himalayane, della Mongolia e del Tibet. I frutti pregiati di questa pianta “diamanti rossi” contengono molti principi attivi, e sono riconosciuti in tutto il mondo per le qualità terapeutiche e nutritive. Ricche di vitamine e sali minerali le bacche di goji rappresentano un notevole energizzante naturale. In particolare si rivelano da sempre essere eccellenti antiossidanti, utili per combattere i radicali liberi e difendere le strutture cellulari.

associazione-demetra-rubrica-zenzero

Zenzero

Lo Zenzero è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Zingiberacee. La parte medicinale dello zenzero è proprio il rizoma (che la maggior parte delle persone lo chiama erroneamente radice), ricco di olio essenziale, gingerina, zingerone, resine e mucillagini. Contiene acqua, carboidrati, proteine, amminoacidi, diversi sali minerali tra cui manganese, calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro, zinco, vitamine del gruppo B e vitamina E. Gode di tantissime proprietà curative in quanto è un antiossidante e un antitumorale naturale, e possiede spiccate proprietà digestive grazie alle quali facilita il processo digestivo, stimolando la peristalsi intestinale, proteggendo la mucosa gastrica e riequilibrando la flora batterica. Combatte la diarrea e aiuta l’eliminazione dei gas intestinali. Il rizoma di zenzero è un buon anticoagulante e come tale contribuisce a ridurre la formazione di coaguli nelle arterie ed ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue. Lo zenzero è inoltre un buon alleato delle diete per dimagrire: il suo principale costituente è infatti il gingerolo, il principale responsabile delle proprietà dimagranti.

associazione-demetra-rubrica-mirtillo

Mirtillo rosso

Il mirtillo è una pianta dell’emisfero boreale appartenente alla famiglia delle Ericaceae e comprende circa 300 specie. Il mirtillo rosso in particolare (ricco di ferro, vitamina C e fibre) è diffuso in molte regioni dell’Europa e nelle zone collinari e montane dell’Italia (specialmente sulle Alpi e sugli Appennini settentrionali). Questo è considerato dagli esperti un alimento sano e curativo. In medicina i mirtilli rossi vengono utilizzati per prevenire e curare le infezioni alle vie urinarie (in particolar modo la cistite provocata da Escherichia coli, riducendone la quantità nelle urine). La sua efficacia è apprezzabile anche per quanto riguarda le micosi e i virus. Infine, i mirtilli rossi hanno anche la capacità di attenuare i piccoli inestetismi della pelle quale la couperose, in quanto ricchi di vitamine A e C, di acido citrico, malico, di mirtillina, fosforo, calcio, e manganese. L’azione di queste vitamine è apprezzabile soprattutto per quanto riguarda i problemi legati ai capillari (ne rinforza infatti le pareti). Per quanto riguarda invece il loro utilizzo dal punto di vista alimentare, i mirtilli rossi vengono utilizzati per la preparazione di ottime marmellate, conserve e gelatine.

associazione-demetra-rubrica-te-verde

The verde

Il the verde è un grande arbusto originario dell’Asia meridionale ed orientale. Si ottengono commercialmente tre tipi di the: il the nero (fermentato ed essiccato), il the verde (trattato col calore e rapidamente essiccato), il the oolong (semifermentato). La fermentazione è dovuta a diversi processi di ossidazione che cambiano il colore del the, la sua composizione e il suo aroma. I principi attivi del the verde sono la caffeina (circa 2-4%), altre metilxantine, e fino al 30% di composti fenolici quali ad esempio l’epigallocatechingallato. Ha una azione stimolante (per la caffeina e metilxantine), antiossidante (per i polifenoli) e diuretico. Come bevanda viene molto utilizzato in caso di ritenzione idrica, e come antiossidante per ridurre gli effetti negativi dei radicali liberi.

associazione-demetra-rubrica-curcuma

Curcuma

La curcuma è una pianta erbacea dal colore giallo-ocra originaria dell’India particolarmente ricca di calcio, sodio e magnesio e contenente le vitamine E, K, B1 e B6. Gli indiani ne conoscono i benefici da più di 5mila anni. Sin dall’antichità è conosciuta infatti non solo come spezia, ma anche come antinfiammatorio. La curcuma ha eccezionali qualità antiossidanti, antitumorali e cicatrizzanti. Il suo consumo migliora il funzionamento di stomaco e intestino e per di più aiuta a combattere il colesterolo, poiché facilita lo smaltimento dei grassi in eccesso. Questa erba è un vero toccasana per tutte quelle persone che hanno problemi di digestione (dispepsia), ma anche di meteorismo e flatulenza. La curcuma è un potente alleato per combattere le coliche biliari, colelitiasi e ittero, aiutando il fegato a depurarsi.